Cosa vuol dire Biologioco


Avere a cuore l’ambiente
Ridurre l’inquinamento e migliorare la qualità dell’ambiente;
Mantenere la fertilità dei suoli, la biodiversità della flora e della fauna e il benessere animale;
Produrre e trasformare in modo compatibile con l’ambiente (minor consumo di energia e acqua, evitare fertilizzanti e pesticidi per ridurre l’inquinamento).
Essere socialmente equi
Garantire maggior redditività ai produttori;
Aumentare la sicurezza alimentare nei paesi in via di sviluppo.
Migliorare la qualità nutritiva dell’alimento
Escludere dalla filiera OGM e prodotti da nanotecnologie;
Assicurare migliori qualità nutritive e proprietà organolettiche dei prodotti BIO rispetto ai convenzionali.

Cosa rende un prodotto Bio?

Un prodotto per essere certificato Bio deve essere costituito almeno per il 95% da ingredienti certificati Bio e questo vale anche per un latte per l’infanzia: oltre all’ingrediente principale, il latte fresco di mucca, anche Oli vegetali, maltodestrine e Lattosio devono essere ingredienti totalmente bio.

Puoi riconoscere che un prodotto è Biologico solo se è presente il marchio Europeo, l’unico ufficiale che garantisce i necessari controlli del metodo di produzione.


Cosa rende un latte Bio?

Deve provenire solo da fattorie Biologiche selezionate, certificate e controllate:

RAZZE BOVINE RUSTICHE e tipiche del territorio, più resistenti di quelle selezionate.
CONCIMAZIONE ORGANICA con letame e non concimi chimici; rotazione delle colture che garantisce la fertilità dei suoli e riduce i danni all’ecosistema.
FORAGGI VEGETALI E CEREALI BIO per nutrire gli animali, prodotti esclusivamente dall’azienda stessa (>50%) o da aziende BIO della stessa Regione, coltivati senza fertilizzanti chimici, diserbanti e antiparassitari; non sono usate farine animali (responsabili di BSE e sindrome mucca pazza) o derivate da OGM. Sono vietati gli stimolanti della crescita.
PASCOLO BIO: ogni animale bruca liberamente su superfici predefinite (il numero dei capi è in funzione della superficie di terreno disponibile).
MENO FARMACI perché negli allevamenti BIO gli antibiotici sono usati a solo scopo curativo e sono vietate pratiche di profilassi preventiva.