Consigli sulla stipsi

La stipsi funzionale cronica è un disturbo gastrointestinale comune nei primi mesi e anni di vita del bambino.

È accompagnata spesso da crampi addominali e dolore all’atto della defecazione ed è importante trattarla per prevenire la cronicità.

Come trattarla

È importante trattare la stipsi nel primo anno di vita per prevenire la cronicità. Particolarmente indicato è l’utilizzo di macrogol 3350 (o PEG, polietilenglicole) che regolarizza l’intestino con un meccanismo di tipo osmotico:

  • richiama acqua nell’intestino ammorbidendo
    le feci e facilitando l’evacuazione;
  • non determina condizioni di urgenza e non provoca dolori addominali;
  • non viene assorbito
  • e non fermenta nell’intestino

Aiuta il tuo bambino così:

DIETA: introduci più fibre (frutta, verdura) e liquidi nella sua alimentazione

MOVIMENTO: fagli fare giochi all’aria aperta o tanto sport se è più grande

REGOLARITÀ: non rimandare la defecazione e abitualo ad andare in bagno tutti i giorni alla stessa ora, meglio se al mattino: il riflesso di evacuazione è maggiore nelle prime ore del giorno

POSIZIONE: è corretto stare accovacciati

SUL VASINO: se il bimbo non tocca ancora a terra con i piedini, aiutalo con un panchetto. Sul vaso non si gioca… ma si spinge!


Consigli a cura del dott. Giovanni Vitali Rosati, pediatra di famiglia.

Cos'è la diarrea?

È un aumento di frequenza delle evaquazioni con feci di consistenza liquida.

Quando preoccuparsi?

Solo se le scariche sono più di 4-6 al giorno, o se c’è anche vomito ripetuto.
Se la perdita di liquidi è eccessiva c’è il rischio di disidratazione, una situazione molto pericolosa per il bambino, specialmente se è sotto l’anno. È importante verificare se il bimbo beve, mangia, fa pipì, gioca, piange con lacrime, vomita o ha la febbre.

Cosa fare?

Sospendere l’alimentazione solo per le prime 4-6 ore (il latte materno non va mai sospeso). Poi reintrodurre i cibi abituali, senza insistere, favorendo una dieta leggera.

Somministrare liquidi per bocca allo scopo di compensare le perdite che, nei bambini sotto l’anno, possono essere quantificate dal calo di peso. È importante somministrare Soluzioni Reidratanti Orali, l’unico modo per evitare la disidratazione. Insieme si possono somministrare i probiotici, utili per ridurre durata e frequenza delle scariche.
In farmacia si acquistano anche come prodotti combinati di sali reidratanti e probiotici che andrebbero sempre tenuti in casa.

Utilizzare altre medicine solo se suggerite dal pediatra. Non sono solitamente necessari gli antibiotici.

Quando consultare il pediatra con sollecitudine?

Se il bambino ha meno di 3 mesi;
Se ha vomito persistente;
Se appare disidratato (pesandolo);
Se continua ad avere scariche liquide;
Se non gioca.

Informazioni da riferire al telefono: età, numero di scariche, se c’è vomito, se c’è febbre, da quanto tempo durano i disturbi, se c’è sangue o muco nelle feci, se beve e fa pipì, se ha perso peso e nel caso quanto, se ha avuto contatti con altre persone con diarrea e vomito


Bere tanta acqua è molto importante: se le feci contengono acqua a sufficienza sono più morbide e possono essere eliminate senza difficoltà, trasportando così all’esterno tutto ciò che il nostro organismo non utilizza.
Molti pensano che le feci siano costituite soprattutto da scarti di cibo…non è vero! Le feci sono costituite per lo più da acqua.

Tipologie e riconoscimento

La parte solida delle feci è costituita da fibre vegetali non digeribili, batteri della normale flora intestinale che hanno concluso il proprio ciclo vitale e sostanze inutili per il nostro organismo. 

Da una scorpacciata del nostro cibo preferito ad un mucchietto di feci passa in media 1 giorno di tempo; gli intestini più veloci ce la fanno in sole 8 ore, quelli più lenti in ben 3 giorni e mezzo e, in genere, le femmine hanno un intestino più pigro dei maschi.



Buona ti consiglia sui rimedi da usare nel caso il tuo bambino abbia disturbi intestinali e, nel caso non fossero sufficienti, mette a tua disposizione i prodotti ideali per risolvere questo problema.

Simbiosistem bustine

Integratore utile in caso di stipsi, disbiosi da alimentazione non corretta o alterazione della flora intestinale.

Combiflor

Il prodotto ideale per la diarrea, a base di sali reidratati e fermenti lattici ed ha un buon sapore!

PEGinpol

In caso di stipsi regolarizza l’intestino attraverso un meccanismo di tipo osmotico: richiama acqua e ammorbidisce le feci.

Simbiosistem gocce

Integratore alimentare a base di fermenti lattici vivi, microincapsulati e gastroprotetti, per favorire l’equilibrio della flora intestinale, fin dalla nascita.