Buona e l’importanza del parco giochi

Viva il gioco libero all’aria aperta!

Con Playgroundaroundthecorner scopriamo i migliori parchi giochi italiani: luoghi divertenti e stimolanti che insegnano ai bimbi ad avere coraggio, a sperimentare e a fare nuovi amici!

Buona è un’azienda che produce prodotti creati su misura per il benessere dei bambini, ma è anche un mondo fatto di valori che noi condividiamo e abbracciamo. C’è la comune convinzione dell’importanza del gioco all’aria aperta, del movimento, degli stimoli da offrire a creatività ed immaginazione e del fatto che il benessere di un bambino passi necessariamente attraverso il gioco e le opportunità più varie di apprendimento. L’opportunità di giocare insieme ad altri bambini, all’aria aperta, ovunque ci si trovi: questo è ciò che sta alla base della mia ricerca sui parchi giochi in Italia, in Europa, nel mondo, perché ovunque e sempre può esistere un’occasione per giocare.

Perché, dunque, il parco giochi?

Perché insegna ad avere coraggio, a sperimentare i propri limiti, ma anche le proprie possibilità, a mettersi in gioco. Perché unisce bambini di diverse età e provenienze, invitandoli a costruire nuove relazioni, a condividere, ad aspettare il proprio turno, a vivere esperienze concrete insieme ad altri bambini, in uno spazio libero.
Perché stimola fantasia e immaginazione, doti comuni ad ogni bambino, che dovrebbero sempre essere coltivate per non esaurirsi mai anche in età adulta. Perché risponde al bisogno innato di ogni bambino, sempre e ovunque, di giocare. Più il parco giochi è originale, non scontato, ma pensato intelligentemente, più adempie alle proprie funzioni.

E se poi è inserito in un contesto bello, il bambino impara ad apprezzare la bellezza, un diritto di cui tutti dovrebbero godere.
Sono tanti i playground situati in contesti eccezionali in giro per il mondo, ma i più belli forse si nascondono proprio tra le nostre Dolomiti. Iniziamo da queste montagne a raccontarvi i migliori parchi giochi in Italia da non perdere.

Alta Pusteria: Monte Elmo

Monte Elmo non è un semplice parco giochi ma un vero e proprio villaggio dove giocare tra animali e piccole baite di legno dove i bambini si nascondono ed escono scivolando. Meraviglioso!

Monte Elmo in Alta Pusteria – Playground around the corner

Alpe Tognola: giocare tra marmotte

Sull’Alpe Tognola, a San Martino di Castrozza, i bambini scendono dalla cabinovia e trovano davanti a loro percorsi per piccoli ciclisti e marmotte giganti per giocare. Originale e con un panorama unico sulle Pale di San Martino.

Alpe Tognola – Playground around the corner

Giro d’Ali in Val di Fiemme

Un percorso nel bosco con sculture di legno a forma di uccelli, enormi volatili tra cui giocare. Qui il parco giochi non solo racconta una storia, quella degli uccelli che popolano la Val di Fiemme, ma insegna anche ai bambini un aspetto importante del territorio che lo ospita.

Val di Fiemme – Playground around the corner

Manarola e il suo piccolo playground

Un semplice e colorato parco giochi in un contesto davvero eccezionale: davanti il mare, il caratteristico borgo ligure delle Cinque Terre e, alle spalle, tanto verde, per un parco giochi “con vista”.

Manarola – Playground around the corner

Sulle Rive del Po un incredibile natural playground

Sulle rive del grande fiume c’è un luogo davvero speciale, capace di catturare bambini di ogni età. Un grande percorso sospeso tutto in legno, realizzato con tronchi e rami portati a riva dal fiume..e poi la capanna, le altalene. Impossibile non rimanere affascinati da questa incredibile realizzazione.

Rive del Po – Playground around the corner

A Riva del Garda un parco giochi per tutti a due passi dal lago

A pochi passi dal Lago di Garda e dal bellissimo centro di Riva c’è un parco giochi speciale, dove giocano tutti i bambini, anche quelli con disabilità motorie. Il gioco è un diritto di tutti e bene lo sanno quelli che hanno realizzato questo allegro parco giochi tra lago, borgo e montagne.

Riva del Garda – Playground around the corner

Condividi questo articolo